Attualità

7 di recupero | Salvini a muso duro meglio dei Mondiali di calcio

Salvini a muso duro si prende la scena

7 di recupero, sette giorni in sette notizie. Salvini a muso duro si prende la scena. Il riepilogo della settimana appena trascorsa – dal 18 giugno al 24 giugno – attraverso il racconto delle principali notizie di questi giorni. Piccolo spoiler: protagonista assoluto è stato il ministro dell’Interno Matteo Salvini. Ma, a meno che non abbiate trascorso la settimana in un bunker su un’isola deserta e senza connessione internet, credo ne siate perfettamente consapevoli. Non ci sono Mondiali che tengano.

Lunedì, l’alba di una settimana a muso duro

Canterò le mie canzoni per la strada
ed affronterò la vita a muso duro
un guerriero senza patria e senza spada
con un piede nel passato
e lo sguardo dritto e aperto nel futuro

Recitava e recita così la celebre canzone di Pierangelo Bertoli. Non lo sapessimo, potremmo attribuire il testo proprio a Matteo Salvini: le sue canzoni per la strada sono i suoi tweet; affronta la vita a muso duro; non è chiaro se il leader della Lega abbia o meno lo sguardo dritto e aperto nel futuro. Pare invece certo che il piede nel passato ce l’abbia e come. Ha aperto la settimana al grido di: “Faremo un censimento sui rom”. Di lunedì la sua dichiarazione a Tele Lombardia. Inutili i tentativi di mediazione di Conte e Di Maio dei giorni successivi: il Governo procede a muso duro contro lo straniero.

Martedì, Trump cuore di pietra

Martedì il giorno emotivamente più difficile. Se il nostro ministro dell’Interno, per ora, si limita ai proclami via social, oltre oceano c’è chi fa terribilmente sul serio. Dal centro per migranti statunitense al confine con il Messico, arriva l’audio del pianto straziante di alcuni bambini lì detenuti. Dopo le resistenze iniziali, Trump cede alle polemiche: i bambini restano rinchiusi, ma insieme alle loro famiglie.

Mercoledì, 500mila studenti per la maturità

Mercoledì è stato il giorno della prima prova dell’esame di maturità. Le tracce che si sono trovati di fronte 500mila studenti italiani sembrano una risposta alle dichiarazioni di Salvini: È tratto dal ‘Giardino dei Finzi Contini’ il brano scelto per l’analisi del testo nella prima prova, quella d’italiano. Per il saggio di argomento letterario il tema sono ‘i volti della solitudine’. De Gasperi, Moro e la cooperazione internazionale per il tema storico.

Giovedì, Salvini a muso duro contro le ong

Ma Salvini non è solo chiacchiere e cinguettii. Giovedì dichiara: “Le ong non metteranno più piede in Italia”. L’Italia ha appena negato il porto alla ong tedesca Lifeline che ha soccorso 224 migranti. Pare abbia contravvenuto alle indicazioni della guardia costiera italiana e libica. Sarebbe illegale anche la scelta di battere bandiera olandese.

Venerdì, l’eterno derby fra Provax e Novax

Il vicepremier non ce l’ha soltanto con i migranti. E venerdì inaugura un altro terreno di scontro: dieci vaccini sarebbero “inutili e in parecchi casi pericolosi se non dannosi”. Il ministro della Salute Giulia Grillo smentisce immediatamente: “Sono un fondamentale strumento di prevenzione”. Ma è già iniziato il derby con l’immunologo Roberto Burioni.

Sabato, qui non si attracca

Una botta al cerchio ed una alla botte. La Lifeline continua a navigare in attesa di un porto dove attraccare. Sabato, l’Italia invia la nave Dattilo per portare vivere e medicine. Ma non viene permesso alle navi delle ong di avvicinarsi ai porti: “Se siete in acque libiche, non chiamateci più”, recita il messaggio della guardia costiera italiana.

Domenica, giorno di ballottaggi

La domenica sembra una boccata di ossigeno. Niente affatto. In 75 comuni si vota per i ballottaggi delle amministrative: 2,8 milioni di italiani chiamati alle urne per l’elezione di 75 sindaci. A questi si aggiunge il municipio III di Roma Capitale. Si vota fino alle 23. Intanto, il presidente del Consiglio Conte è a Bruxelles per portare ma proposta dell’Italia per il superamento del trattato di Dublino.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.