Calcio

Calciomercato | Affare CR7: Juve, adesso vendi?

Inizialmente, mi aveva accarezzato l’idea che la notizia di CR7 alla Juve potesse essere un gioco delle parti: il primo per avere più potere contrattuale per trattare l’aumento; la seconda per immagine e per i giochi del proprio titolo in borsa. Non lo nego. Un’idea che il passare dei giorni e la ragione mi hanno ben presto suggerito di abbandonare: gli Agnelli e la Juventus non si muovono mai solo per fare rumore. E alla fine l’affare si è concretizzato.

CR7-Juve, affare reale

Complimenti alla Juve. Ma l’affare lo hanno fatto tutti gli attori in campo. È evidente. Il portoghese è pronto a vivere una nuova avventura e ad arricchire ulteriormente il proprio palmarés. La Juve rafforza la propria immagine anche a livello internazionale, sicura di poterne giovare presto anche sul piano economico. Troppo è ancora il gap tra la regina del nostro campionato e i grandi club, come Barcellona e Real. Basterà Ronaldo? Difficile che possa bastare l’arrivo di CR7, 33 anni già compiuti a febbraio. Ma è un inizio. E i bianconeri hanno dimostrato di saper programmare meglio di chiunque altro in Italia.

real_madrid_barcellona_juve_cr73304784679609403767.jpg

KPMG Football Benchmark: Valore sponsor maglie 2017/18 in milioni di euro

Ci perde il Real Madrid?

Ci guadagna il Real Madrid. E non soltanto perché Florentino Peréz è riuscito nel proprio intento di far passare la scelta della cessione del fuoriclasse portoghese come una decisione presa da CR7 e avallata dal Real. I Blancos hanno incassato quanto più non avrebbero potuto dalla cessione di un giocatore di quasi 34 anni. Sappiamo bene che nel calcio di oggi non c’è spazio per i sentimenti. Le società sono aziende ed ogni tanto c’è bisogno di far prendere aria al proprio armadio: via Ronaldo per fare posto ad un’altra stella.

calciomercato_juve_cr7_real_madrid1419383118955668691.jpg

Il comunicato ufficiale del Real Madrid che annuncia la cessione di CR7

Benvenuto in Serie A, CR7!

Ne guadagna di fascino anche la nostra Serie A. Poco cambia per gli equilibri del campionato: i bianconeri erano già irraggiungibili prima. Forse, potrà cambiare qualcosa in Champions League. Vediamo. Intanto, resto convinto che ora dalla Juve qualcuno uscirà. Magari mi sbaglio. O magari non succederà nell’immediato futuro. Vediamo.

Annunci

1 risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.