Attualità

7 di recupero | Una gioia dalla Thailandia e una da Mattarella

7 di recupero, sette giorni in sette notizie. Il riepilogo della settimana appena trascorsa –9 luglio – 15 luglio – attraverso il racconto delle principali notizie di questi giorni. L’Europa deve fare i conti la questione migranti; la Gran Bretagna con le difficoltà del proprio Governo; in mezzo, le buone notizie arrivate dalla Thailandia. Il riepilogo della settimana appena conclusa.

Lunedì, fibrillazioni nel Governo britannico

Il Governo britannico vacilla sulla Brexit: arrivano prima le dimissioni del ministro David Davis, poi quelle di Boris Johnson, ministro degli Esteri. Entrambi protestano contro il nuovo piano della premier britannica May per il negoziato sull’uscita dall’Unione Europea.

Martedì, i ragazzi sono salvi

Dalla Thailanda arrivano finalmente buone notizie. I 12 ragazzi rimasti intrappolati nella grotta di Tham Luang insieme al loro allenatore, dal 23 giugno, vengono liberati. I Navy Seals thailandesi commentano: “Non siamo sicuri se sia stato un miracolo, un successo scientifico o cosa, ma sono tutti fuori!”. Martedì è stato anche il giorno di Cristiano Ronaldo alla Juventus.

Mercoledì, Davigo primo degli eletti in Csm

L’ex pm di Mani Pulite Piercamillo Davigo è il primo degli eletti nel Consiglio superiore della Magistratura con 2522 consensi su 8010 votanti.

Giovedì, Di Maio esulta

La frase è del ministro del Lavoro Di Maio. L’ufficio di presidenza della Camera ha approvato la delibera presentata da Roberto Fico per il taglio dei vitalizi degli ex deputati. E Di Maio, ospite ad Unomattina, esulta.

Venerdì, Mattarella sblocca situazione nave Diciotti

La nave della guardia costiera con a bordo 67 migranti soccorsi dalla Vos Thalassa arriva nel porto di Trapani. Ma non può attraccare: Salvini non autorizza lo sbarco. L’intervento di Mattarella spinge il primo ministro Conte a sbloccare la situazione. Due migranti, indagati per violenza privata per quanto accaduto prima dell’arrivo della Diciotti, vengono fermati su ordine della procura di Trapani.

Sabato, Malta e Francia accoglieranno 100 migranti

Dei 450 migranti trasferiti sulle navi di Frontex e GdF, 100 verranno accolti da Malta e Francia. I due paesi accolgono così la richiesta del nostro presidente del Consiglio che ai colleghi europei aveva scritto: “L’Italia non è disposta a farsi carico di un problema che riguarda tutti i paesi europei”. La Germania ne accoglierà 50. Dura invece la reazione di Praga.

Domenica, Di Maio-Tria comunicato congiunto su Decreto dignità

L’Inps aveva diffuso stime secondo cui il decreto farebbe perdere 8mila posti di lavoro all’anno, per dieci anni. Di Maio e Tria hanno oggi diramato un comunicato congiunto, nel quale dicono che le stime dell’Inps sono discutibili. Salvini non perde l’occasione per attaccare Boeri: “Si dimetta se non è d’accordo con la nostra politica”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.