Calcio

Perché il sogno Modric non è un’ossessione

L’Inter e gli interisti continuano a coltivare il sogno Luka Modric. Apparentemente nata per caso, l’occasione di portare a Milano il fuoriclasse croato è sembrata diventare via via più concreta. Tra apparenti conferme ed apparenti smentite, a pochi giorni dalla chiusura del calciomercato, il sogno è ancora vivo.

Senza affanno

Ma trattasi di sogno. E non di ossessione. Riciclando un’espressione cara al popolo nerazzurro, Luka Modric è più che mai un sogno e non un’ossessione: l’Inter ha già fatto un ottimo mercato. E l’arrivo del numero 10 del Real Madrid sarebbe la ciliegina sulla torta. Da anni, i nerazzurri non arrivavano agli ultimi giorni di mercato senza l’affanno di sperare ancora in qualche acquisto in grado di dare nuova linfa ad una rosa piatta.

Frecce in faretra

L’Inter che si appresta ad iniziare la stagione 2018-19 è tutto tranne che una squadra piatta. Chi ha seguito le amichevoli estive se ne è reso conto. Il mercato ha portato un gran numero di buoni giocatori. Ed ha consegnato a Luciano Spalletti una rosa assai più completa rispetto a quella scarna della scorsa stagione. Il tecnico toscano ha ora alternative numeriche e tecniche.

E, soprattutto, sembra poter avere più frecce nella propria faretra. Le frecce sono quelle che possono andare a segno e colpire l’avversario; sono quelle che nel calcio di oggi, tatticamente equilibrato, possono consentirti di vincere le partite e portare a casa punti che altrimenti lasceresti sul campo. Quanti punti ha lasciato sul campo l’Inter nelle ultime stagioni?

Alla ricerca di risolutori

Mauro Icardi è stato spesso l’unica preghiera a cui appigliarsi. Nell’ultima stagione, addirittura Karamoh ha dovuto ricoprire il ruolo di eroe di giornata. La fugace relazione tra il popolo nerazzurro e Rafinha, le imprecazioni verso l’inconcludente Candreva – inconcludente perché non ha quasi mai concluso verso la porta avversaria – e l’altalena Perisic, sembrano poter lasciare il posto a nuovi potenziali risolutori.

L’uomo nell’ombra

L’ultimo arrivato Keita è uno di questi. Ma ad Appiano trova una già assortita compagnia: in attesa di vedere al meglio Nainggolan e abbagliati dall’astro estivo Lautaro Martinez, i tifosi interisti e Spalletti possono già contare su uno come Politano: un acquisto forse passato troppo inosservato ma che potrebbe rivelarsi una piacevole scoperta.

Pazza, come il sogno di una notte d’estate

La nuova stagione è ormai alle porte. Il campo fugherà ogni dubbio, come sempre. Aspettando il Sassuolo, il sogno Luka Modric può continuare a cullare gli interisti. Forse, quest’anno dormiremo sonni più tranquilli. Tranquilli per quanto può essere la stagione dell’Inter, pazza come sempre. Pazza, come il sogno di una notte d’estate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.