Cilento

Piaggine, ora il panorama mozzafiato costa meno fatica

Ripartire da piccole cose per ridare slancio vitale all’immagine trascurata e stropicciata del luogo, sembra essere questo il messaggio che l’amministrazione di Piaggine vuole lanciare.

L’abitudine può essere la peggiore delle condanne per gli uomini e per i luoghi che essi abitano. L’abitudine è sorella della trasandatezza dei rapporti con i propri luoghi di appartenenza e della trascuratezza delle relazioni con le persone che ci circondano. Spesso, trascende nella dimenticanza. E così perdiamo la memoria; perdiamo la nostra storia, la nostra identità.

Noi chiainari (noi abitanti di Piaggine, per i non autoctoni, ndr) ci siamo abituati alle bellezze che ci circondano, fino al punto di dimenticarcene. Tra le nuove generazioni – sottoscritto compreso  – anche se non più di primissimo pelo, le dimenticanze dei vecchi rischiano di diventare ignoranza. Ma possono uomini e donne ignorare la propria storia, la propria cultura, la propria identità?

Piaggine è piena di luoghi e posti di interesse che meritano maggiore considerazione. Da questo presupposto, sono partite e stanno partendo diverse iniziative da parte dell’attuale amministrazione volte a valorizzare attrattive finite nel dimenticatoio. Tra queste, figura la Preta r’ l’ommn’ (La Pietra dell’Uomo).

Piaggine, la Preta r’ l’ommn

Il nome arriva ai giorni nostri dal passato. Si tramanda di generazione in generazione. Fa parte della nostra cultura. Venne chiamata così per la caratteristica forma che la roccia ha assunto: da lontano, ricorda la sagoma di un uomo. Probabile che abbia attirato l’attenzione dei pastori proprio per questo motivo. La storia poi si mescola con la leggenda: gli anziani raccontano che nel bosco circostante si aggiri ancora il fantasma di uomo che venne ucciso proprio nei pressi della Pietra dell’Uomo.

Materiali di recupero e buona volontà

Il panorama mozza fiato di cui gode la località in cui è situata la Pietra dell’Uomo si apre ed offre la visuale sull’intero territorio del comune di Piaggine. Un panorama che ha corso il rischio di rimanere un’esclusiva della Pietra: il sentiero che vi conduce era ormai poco visibile e quasi impraticabile. Ma grazie all’intervento dei ragazzi del servizio civile “area manutenzione”, sotto la guida del consigliere Bruno, è ora accessibile a chiainari e turisti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

La bellezza merita di essere condivisa

In poche settimane, è stato liberato e pulito il sentiero, ostruito dai rovi. Ed è stata disposta lungo il sentiero la segnaletica, realizzata esclusivamente con materiali di recupero. Nelle parti più scoscese, è stata costruita una staccionata; nella parte rocciosa meno accessibile, il passaggio è agevolato dalla costruzione di un piccolo ponte di legno. Ora, si fa molta meno fatica per arrivare lassù, a 760 m s.l.m.m., a 10 minuti del centro abitato di Piaggine, lungo la strada che conduce al Monte Cervati.

Piaggine vista dalla Pietra dell’Uomo

Una volta arrivati su, si può godere del paesaggio che vedete in foto. Una volta, pare che il centro abitato di Piaggine avesse la forma di una rondine. Ed era ben visibile da lì. Negli anni, la caratteristica forma è andata in parte perduta con la costruzione di nuove abitazioni. Ma merita ugualmente, no?

piaggine_pietra_dell_uomo_201810281417233781159233689.jpg

Piaggine, Pietra dell’Uomo, vista sul centro abitato

Pietra dell’Uomo all’imbrunire

Se avrete la pazienza di aspettare l’imbrunire, la vista potrebbe essere ancora più suggestiva, quando le luci delle case inizieranno ad accendersi. Per l’attesa, i ragazzi hanno realizzato anche una panchinaIn lontananza, si intravede il comune di Sacco. Non visibili in foto: sulla sinistra, il comune di Villa Littorio; ancora prima, il comune di Valle dell’Angelo.

piaggine_pietra_dell_uomo__2018

Piaggine, Pietra dell’Uomo all’imbrunire

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.