Calcio

Juve, così puoi mettere fine alle polemiche

Juve-Milan 1-0, la discussa finale di Supercoppa Italiana si è conclusa con l’ennesimo trionfo dei bianconeri. Ma il decimo trofeo di Allegri non ha mancato di scatenare le polemiche dei non juventini.

L’arbitraggio della finale di Supercoppa italiana vinta dalla Juve a danno del Milan è stato la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Migliaia di tifosi, sui social, hanno manifestato il loro malcontento, per l’ennesimo presunto furto dei bianconeri. A molti, non è andato giù il modo in cui l’arbitro Banti ha applicato e non ha applicato il Var.

Alcuni fanno notare che si tratta delle solite polemiche dei non juventini. Sono gli alibi a cui si aggrappano i perdenti. Perché lo strapotere tecnico ed economico della Juve è, oggi, inarrivabile. Qualcuno, infatti, non ha potuto fare a meno di notare che, nella stessa partita, lo stesso arbitro ha probabilmente negato un rigore proprio alla Juve. Si tratta nello specifico del fallo di mano di Zapata: il braccio non era esattamente legato al corpo, sul tentativo di cross di Cristiano Ronaldo, dicono soprattutto gli juventini. Da più parti, è stata considerata corretta la valutazione del Var nel silent check; dalla sponda bianconera, si insiste.

#JuveOut, alibi dei perdenti?

Il tifo non conosce ragioni. E, alla fine, a pesare di più sono gli errori commessi a vantaggio della Juve. Su Twitter, dall’account di un tifoso dell’Inter (@Intercosmico), è nata una vera e propria campagna: #JuveOut. Una campagna che chiede l’esclusione della Juve dal campionato di Serie A: uno scenario utopico; la panacea di tutti i mali del calcio italiano, secondo molti. In migliaia, hanno twittato il loro appoggio alla campagna. #JuveOut è addirittura entrato nei trend topic.

Il malumore dei “perdenti” – come qualcuno li definisce – viene alimentato dalla diffusa percezione che si ha guardando le partite della Juve. Raramente accade che i bianconeri dominino nel gioco i propri avversari. Lo sa bene l’Inter, che sembrava addirittura aver giocato meglio, allo Stadium, prima di crollare sulla testata di Mandzukic. La Juve sembra giocare con il freno a mano tirato, soprattutto in Serie A. Probabilmente, è concentrata sul vero grande obiettivo di Andrea Agnelli: vincere la Champions League.

Juve, libera la tua forza!

E allora è lecito cercare di risparmiare le forze. Ma lo strapotere della Juve è sotto gli occhi di tutti. Non vince il campionato da sette anni consecutivi per caso. Il divario di punti tra le lei e le rivali è abissale. Quest’anno, Allegri può contare anche su CR7. Come se la lunga rosa dei bianconeri non fosse già di per sé sufficiente.

E allora è proprio la Juve ad essere nella posizione di spegnere ogni alito di polemica. Juve, libera tutto il tuo potenziale! Inizia a surclassare gli avversari. Non dare voce agli scontenti. Dimostra sul campo il tuo valore, ogni domenica. Non limitarti a palesare la tua mostruosa solidità difensiva. Fai male ai tuoi avversari; vai in gol, più che puoi. Non risparmiarti. La carta dice che puoi farlo. Hai gli uomini di attacco per permetterti una goleada a partita. Fallo. Scaccia via ogni dubbi, schiacciando ogni avversario.

P.S. – Chi scrive è un interista.

 

Annunci

Categorie:Calcio

Con tag:,,,

2 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.