S'a tira

Dimissioni don Canuto, il sindaco vede il vescovo: clamorosa ipotesi per la successione

La comunità di Pette di Gola è in ambasce. Don Canuto si è dimesso. Il futuro della comunità è incerto. Il sindaco avrebbe incontrato il vescovo. Si aprono clamorosi scenari per la successione.

Dopo le dimissioni di don Paolo Canuto, il sindaco della piccola comunità di Pette di Gola, Teo D’Oforo, ha voluto incontrare il vescovo. I motivi dell’incontro non sono stati resi ufficiali. Ma iniziano a circolare le prime indiscrezioni. Teo D’Oforo avrebbe avanzato una clamorosa richiesta al vescovo.

Fra le intenzioni del sindaco, ci sarebbe quella di salvaguardare la propria comunità. Comunità che, dopo le dimissioni di don Canuto, è rimasta orfana della sua guida spirituale e morale. Proprio per questo motivo, Teo D’Oforo avrebbe cercato di bruciare le tappe chiedendo immediatamente un incontro al vescovo. Incontro immediatamente concesso dal prelato che, preoccupato dalle problematiche sollevate dal primo cittadino di Pette di Gola, ha annullato tutti i suoi impegni.

Secondo le prime indiscrezioni, Teo D’Oforo avrebbe chiesto al vescovo il potere spirituale. L’obiettivo del sindaco sarebbe quello di accentrare nelle proprie mani sia il potere temporale che quello spirituale. Una richiesta che, se accolta, getterebbe le basi per l’istituzione di una ierocrazia. Scenario che eleverebbe Teo D’Oforo a divinità. Ruolo, per altro, già riconosciutogli da molti dei suoi seguaci. Si tratta, per il momento, di indiscrezioni. Vedremo come andrà a finire.

Leggi gli altri articoli di S’a tira:

Annunci

5 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.